Crippa: “Ppa con aggregatore pubblico e progetti pilota sulla PA”

Sui Ppa restano ancora diversi aspetti da chiarire (QE 17/12). Ma una cosa è certa: il Governo intende assegnare allo Stato un ruolo di “spinta iniziale”, non solo con la piattaforma e l’aggregatore pubblico, ma anche tramite “progetti pilota sulla Pubblica amministrazione” che costituiscano “un esempio” sul quale costruire nel nostro Paese i presupposti per lo sviluppo dei contratti di lungo termine delle Fer.

 

Continua a leggere su: QuotidianoEnergia.it

L’Europa vuole un “impatto climatico zero” nel 2050

Sviluppare un’economia europea “a impatto climatico zero” è l’ambizioso traguardo della strategia 2050 appena presentata dalla Commissione Ue.

Il documento è stato preceduto, in queste settimane, dalle richieste di alcuni Stati membri e poi di alcune multinazionali che hanno sollecitato Bruxelles a includere almeno uno scenario per l’azzeramento totale delle emissioni inquinanti nei prossimi decenni.

Continua a leggere su: Qualenergia.it

WWF: Sulla decarbonizzazione ora si deve fare sul serio

Il Piano Nazionale Energia e Clima, la cui bozza va ultimata dal Governo entro dicembre, è l’occasione per identificare e rendere operativi le politiche innovative e gli strumenti necessari per attuare l’Accordo di Parigi nel settore energetico, in particolare su energia rinnovabile, efficienza energetica e uscita dal carbone (a cominciare dal settore elettrico). Questa l’indicazione del WWF che ha redatto uno studio per identificare le politiche necessarie a intraprendere con decisione la strada della decarbonizzazione. Continua