La Commissione saluta con favore l’adozione da parte del Parlamento europeo dei fascicoli chiave del pacchetto “Energia pulita per tutti gli europei”

Il Parlamento europeo ha firmato oggi (13 novembre 2018) nuove norme sulle energie rinnovabili, l’efficienza energetica e la governance dell’Unione dell’energia – un passo importante per consentire all’Unione Europea e ai suoi Stati membri di abbracciare la transizione verso l’energia pulita, dare seguito alla legislazione climatica già adottata nel 2030 e rispettare gli impegni dell’accordo di Parigi.

Governance dell’Unione dell’energia e azione per il clima

– istituisce una governance semplificata, solida e trasparente per l’Unione dell’energia che promuove la certezza e la prevedibilità a lungo termine per gli investitori e garantisce che l’UE e gli Stati Membri possano collaborare per raggiungere gli obiettivi del 2030 e gli impegni internazionali dell’UE nel quadro dell’accordo di Parigi.

– Chiede che ciascuno Stato membro prepari un piano nazionale per l’energia e il clima per il periodo 2021-2030, che copra tutte e cinque le dimensioni dell’Unione dell’energia e tenga conto della prospettiva a più lungo termine.

– Allinea la frequenza e la tempistica degli obblighi di rendicontazione nelle cinque dimensioni dell’Unione dell’energia e con l’accordo di Parigi sul clima, migliorando significativamente la trasparenza e riducendo gli oneri amministrativi per gli Stati membri, la Commissione e le altre istituzioni dell’UE.

Continua a leggere su: Commissione Europea

Related Posts